UltimaEdizione.Eu  > 

Scandalo in Cina sui vaccini antirabbia

Scandalo in Cina sui vaccini antirabbia

Le autorità in Cina hanno avviato un’indagine sulla vaccinazione antirabbica dopo uno scandalo la ditta Changsheng Biotechnology , produttrice di vaccini.

Alla società è stato ordinato di fermare la produzione e richiamare tutti i propri vaccini antirabbici, anche se non ci sono ancora prove evidenti di danni  provocate dal vaccino.

Le azioni della Changsheng, sono crollate del 47% da metà luglio, quando si sono circolate le prime notizie sullo scandalo.

Il premier cinese Li Keqiang ha sollecitato una severa punizione per le persone coinvolte, sostenendo che le autorità rifiuteranno “ risolutamente gli atti criminali e illegali che mettono in pericolo la sicurezza della vita delle persone”.

La Changsheng è accusata di aver falsificato dati sulla produzione del vaccino.