UltimaEdizione.Eu  > 

Scontro sui migranti: spezzeremo le reni alla Francia?

Scontro sui migranti: spezzeremo le reni alla Francia?

Italia e Francia ai ferri corti a causa della nave Aquarios ed il suo carico di migranti che Roma ha deciso di non accogliere in alcuno dei propri porti e in corso di dirottamento verso la Spagna, dove, invece, il neo governo socialista spagnolo ha deciso il contrario e prefigurato la possibilità che chi ha assunto questa decisione per l’Italia venga chiamato a risponderne penalmente.

La polemica tra Parigi e Roma sui migranti porterebbe il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte,  a rinviare un colloquio programmato con il presidente francese, Emmanuel Macron,  per venerdì a Parigi.

Macron, da parte sua, lancia un appello a “non lasciarsi andare alle emozioni” ed assicura di voler lavorare con l’Italia la cui  gestione del caso Aquarius egli ha definito “irresponsabile” e “cinica”, per poi aggiungere:  “Non posso dare ragione a chi provoca”.

Conte nel corso del Consiglio dei ministri  aveva definito una “intromissione” quella di Parigi e sostenuto era necessario di un atto ufficiale di scuse da parte di Macron che, però, non sembra avere l’intenzione di farle.

Intanto, il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha già annunciato che non andrà a Parigi per  incontrare il ministro francese Le Maire, come. previsto