UltimaEdizione.Eu  > 

Gaza Israele: nove i morti tra i palestinesi solo ieri

Gaza Israele: nove i morti tra i palestinesi solo ieri

E’ salito a nove il numero dei palestinesi uccisi ieri negli scontri con l’esercito israeliano nei pressi del confine tra Israele e Gaza. Tra le vittime ci sarebbero anche un bambino e un esponente di spicco di Hamas, l’organizzazione palestinese che controlla la Striscia di Gaza.  I feriti sono oltre un migliaio.

L’esercito di Israele ha dichiarato il confine tra Gaza  e lo Strato ebraico zona militare chiusa  precisando che “qualsiasi attività nella zona suddetta necessita del nulla osta dell’esercito”. Questo provvedimento è stato adottato dopo che  migliaia di palestinesi si sono riversati lungo il confine per il secondo venerdì della ” Grande Marcia del Ritorno”.

In un comunicato l’esercito di Tel Aviv  ha fatto sapere che sin dalle prime ore di ieri sarebbero scoppiate rivolte violente in cinque punti lungo il confine con la Striscia di Gaza con la partecipazione di centinaia di palestinesi che avrebbero tentato di infiltrarsi in Israele e lanciato ” ordigni esplosivi e bombe incendiarie verso i soldati”.

Il Presidente dell’Autorità della Palestina,  Abu Mazen, ha condannato “le uccisioni e la repressione svolte dalle forze di occupazione israeliane a fronte della manifestazione di massa pacifica” di oggi sul confine di Gaza. Abu Mazen ha chiseto alla Ue, all’Onu e alla Lega araba “di fermare questa brutale uccisione e volontaria dell’esercito di occupazione a fronte di innocenti e indifesi che sono andati in una marcia pacifica per difendere il loro diritto di vivere”.