UltimaEdizione.Eu  > 

Morto Totò Riina. Considerato il capo della Mafia siciliana

Morto Totò Riina. Considerato il capo della Mafia siciliana

Totò Riina, uno dei più grandi criminali mafiosi, considerato a lungo il Capo dei capi è morto la scorsa notte,  alle 3.37, nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma.  Riina  aveva compiuto 87 anni proprio ieri.

Era entrato in coma dopo essere stato sottoposto a due operazioni nelle scorse settimane. Secondo gli inquirenti, nonostante fosse detenuto da 24 anni e sottoposto alla detenzione in carcere con le pesanti condizioni previste dal 41 bis, era ancora il capo vero di Cosa nostra.

A causa delle sue condizioni di salute, i legali di Riina avevano richiesto un differimento di pena respinto dal tribunale di Sorveglianza di Bologna dopo un primo accoglimento da parte della Cassazione,

A Riina sono addebitati numerosi omicidi e la stagione delle stragi mafiose dei primi anni ’90, oltre che gli attentati che portarono alla morte dei due magistrati che più avevano combattuto lui e la sua organizzazione mafiosa: Falcone  e Borsellino.

La strage di Capaci dove morì Giovanni Falcone