UltimaEdizione.Eu  > 

Domani ci piomba sulla testa satellite russo fuori controllo. 25 milioni di euro in fumo

Domani ci piomba sulla testa satellite russo fuori controllo. 25 milioni di euro in fumo

Il cargo spaziale russo, Progress M-27M, fuori controllo dopo pochi minuti dal lancio avvenuto nel Kazakistan la scorsa settimana cadrà sulla Terra domani, venerdì 8 maggio.

Il satellite russo stava trasportando tre tonnellate di attrezzature al Laboratorio spaziale internazionale su cui si trova anche la nostra Samantha Cristoforetti. Si trattava anche di cibo, acqua, carburante, ossigeno e vestiti per l’equipaggio di sei persone a bordo della Stazione che orbita a circa 420 km dalla Terra.

Gli scienziati prevedono che al rientro nell’atmosfera la navicella si disintegrerà e sulla Terra giungeranno solo pochi frammenti. Eventuali frammenti di raggiungere la Terra dovrebbe colpire la terra di mare e non.
Una commissione speciale è stata istituita in Russia per indagare il motivo per cui sia stato perso il controllo del cargo spaziale, anche perché si tratta del secondo incidente che riguarda un lancio del genere.

Nel 2011, infatti, un altro cargo si è schiantato al suolo poco dopo il decollo in Siberia. La perdita economica per questo ultimo incidente è stata valutata in 2,59 miliardi di rubli, pari ad oltre 25 milioni di euro.