UltimaEdizione.Eu  > 

Multa di 2,5 miliardi di euro alla Deutsche Bank per manipolazione dei tassi

Multa di 2,5 miliardi di euro alla Deutsche Bank per manipolazione dei tassi

E’ la più grande multa addebitata ad una banca. La Deutsche Bank pagherà una penale di 2,5 miliardi di dollari agli Stati Uniti ed al Regno Unito per aver manipolato i parametri utilizzati per fissare i tassi di interesse dal valore di migliaia di miliardi di dollari su mutui, prestiti agli studenti, carte di credito e altri tipi di finanziamenti. La cifra in questione batte di gran lunga quella della multa comminata tre anni fa alla banca Svizzera Ubs di 1,5 miliardi.

Secondo le indagini svolte dalla autorità finanziarie statunitensi e britanniche le filiali della banca tedesca di Londra e Francoforte erano consapevoli della manipolazione avviata e portata avanti, ininterrottamente, tra il 2005 ed il 2009.

La Deutsche Bank spera di trovare un accordo per pagare una penale attorno alla cifra di 1,6 miliardi. Ma, in ogni caso, si dovrà impegnare ad avviare un costante monitoraggio indipendente in modo da garantire il rispetto delle norme internazionali in materia. La banca, inoltre, dovrà allontanare i sette dipendenti ritenuti i responsabili del comportamento truffaldino rimasti ancora al loro posto, a differenza di numerosi altri già allontanati. In totale ne sarebbero stati identificati circa 25.

Secondo voci che circolano sulle principali piazze finanziarie, altre importanti banche sono finite sotto osservazione per l’aver messo in atto truffe analoghe. Non è escluso, dunque, che altre multe possano arrivare per altri istituti di credito.