UltimaEdizione.Eu  > 

Obama rimuove Cuba dalla lista degli “stati canaglia”

Obama rimuove Cuba dalla lista degli “stati canaglia”

ll Presidente americano Barack Obama ha comunicato ufficialmente la rimozione di Cuba dalla lista Usa dei paesi che sostengono il terrorismo. L’elenco molte volte definita giornalisticamente come lista degli”stati canaglia”
E’ l’attesa, inevitabile conseguenza dell’incontro che il Presidente Usa ha avuto con Raul Castro nel corso del recente Vertice delle Americhe di Panama.
Obama ha reso nota la sua decisione con l’invio di una comunicazione al Congresso sostenendo che “il governo di Cuba non ha fornito alcun sostegno al terrorismo internazionale negli ultimi sei mesi” e che le autorità di Avana “hanno assicurato che non sosterranno atti di terrorismo in futuro”.
Il Congresso ha adesso 45 giorni di tempo per esaminare l’indicazione di Obama prima che diventi effettiva e si escluda che possa votare contro anche perché come ha fatto notare il Segretario di Stato John Kerry, le raccomandazioni del suo ministero ad Obama sono state elaborate proprio sulla base dei criteri stabiliti dallo stesso Congresso.
Al momento la lista Usa dei paesi considerati sostenitori del terrorismo è composta di soli tre paesi: Iran, Siria e Sudan.