UltimaEdizione.Eu  > 

Tribunale giapponese blocca il riavvio di due reattori nucleari

Tribunale giapponese blocca il riavvio di due reattori nucleari

Un tribunale giapponese della Prefettura di Fukui ha bloccato il riavvio di due reattori nucleari nella città di Takahama, dopo che la popolazione ha sollevato preoccupazioni per la sicurezza. L’impianto aveva, però, già ottenuto l’approvazione da parte dell’organismo di controllo dell’energia nucleare. Gli abitanti della zomna sostengono che l’impianto non è in grado di resistere ad un eventuale forte terremoto.

Così, al momento, tutti i 48 reattori che in Giappone producono energia elettrica rimangono spenti dopo il disastro del 2011 a Fukushima nonostante che il nuovo capo del Governo Abe abbia invece annunciato una politica di sviluppo dell’atomico civile, anche per ridurre l’importazione di prodotti fossili necessari alla produzione di energia elettrica.