UltimaEdizione.Eu  > 

Gaza è senza gli aiuti internazionali promessi sei mesi fa

Gaza è senza gli aiuti internazionali promessi sei mesi fa

L’anno scorso il mondo si mobilitò per Gaza e la sua popolazione bombardata da Israele dopo il lancio di una serie di missili da parte dei palestinesi sul territorio ebraico. La città fu martoriata profondamente. I morti furono 2.132 incalcolabile il numero dei feriti. 10 mila le case distrutte o danneggiate gravemente. 17.500 famiglie restarono senza abitazioni.

Scattò un sentimento di solidarietà che si concretizzò in un vertice organizzato al Cairo nel corso del quale vennero stanziati 3,5 miliardi di dollari di aiuti per la ricostruzione di Gaza.

Adesso, l’Associazione delle agenzie di sviluppo internazionale, pubblica un rapporto con il quale denuncia il fatto che solamente il 26,8 per cento, cioè circa 945 milioni di dollari, dei finanziamenti promessi è stato realmente consegnato.

Segue un tabella, resa nota da Al-Jazera, la televisione araba del Qatar, che sulla base delle cifre fornite dalla Banca Mondiale ed agenzie internazionali indica le cifre paese per paese impegnati a sostenere Gaza:

QATAR
Impegnato: 1 miliardo di dollari- consegnato: 102 milioni

ARABIA SAUDITA
Impegnati: 500 milioni – consegnato: 48,5 milioni

UE
Impegnati: 348 milioni- consegnati: 141 milioni

Stati Uniti
Impegnati: 277 milioni- consegnati : 233milioni

KUWAIT
Impegnati: 200 milioni – consegnati:  0

TURCHIA
Impegnati: 200 milioni – consegnati: 0

Emirati Arabi Uniti
Impegnati: 200 – consegnati: 0

 

Come si vede sono alcuni paesi arabi o musulmani a non aver versato ancora un solo dollaro di quelli promessi. La ragione deve per alcuni analisti essere ricercata nei rapporti tesi che si sono venuti a determinare tra Hamas che ha il controllo totale di Gaza e l’Autorità palestinese, che sono ai ferri corti anche per il controllo dei valichi di frontiera con la Striscia.