UltimaEdizione.Eu  > 

Due gravi attentati nel Sinai. 12 morti e decine di feriti

Due gravi attentati nel Sinai. 12 morti e decine di feriti

Due gravi attentati in Egitto hanno provocato complessivamente 12 morti e decine di feriti. Un’auto bomba suicida è esplosa nei pressi di una stazione di polizia nella Penisola del Sinai provocando la morte di sei persone ed il ferimento di altri 44 altri. In realtà si è trattato di un camion che trasportava paglia  imbottito di una grande quantità di esplosivo.

Alcune ore prima, vicino alla città di Sheikh Zuweid nel Nord del Sinai, altri sei soldati sono morti e due sono rimasti feriti a causa di un ordigno fatto esplodere al passaggio di un mezzo militare in una zona dove da anni è in corso una furiosa lotta dei militari del Cairo con gruppi di estremisti islamici. Qui infatti si trova una roccaforte di Ansar al-Beit Maqdis, un estremista islamista, che ha giurato fedeltà allo Stato islamico dell’Iraq e il gruppo Levante (ISIL).