UltimaEdizione.Eu  > 

Combattenti sciiti abbandonano la lotta all’Isis per protesta contro bombardamenti Usa in Iraq

Combattenti sciiti abbandonano la lotta all’Isis per protesta contro bombardamenti Usa in Iraq

Tre diversi gruppi di combattenti sciiti schierati in Iraq nell’area di Tikrit per contrastare le milizie degli estremisti islamisti sunniti dell’Isis hanno deciso di lasciare le loro posizioni sul campo per protestare contro i bombardamenti aerei in corso da parte degli Stati Uniti sulle postazioni degli uomini del Califfato.

Si tratta complessivamente di circa 10.000 uomini che rappresentano un terzo delle forze sciite impegnate al fianco delle truppe dell’esercito ufficiale iracheno e che recentemente sono state rafforzate grazie al sostegno loro assicurato dalla presenza di consiglieri ed addestratori militari giunti dall’Iran.

Le tre organizzazioni sciite sono contrarie all’intervento diretto statunitense alle operazioni militari in corso in quella che era la città natale di Saddam Hussein.