UltimaEdizione.Eu  > 

Yemen: Usa bombardano radar degli sciiti Houthi

Yemen: Usa bombardano radar degli sciiti Houthi

L’esercito americano ha bombardato nello Yemen tre impianti radar utilizzati dalle milizie sciite degli Houthi che da un anno sono in guerra con il governo ufficiale costretto alla fuga  e ora appoggiato dal fronte sunnita dei paesi del Golfo capitanato dall’Arabia Saudita. I tre centri radar sono stati distrutti, ma non si conosce il numero delle eventuali vittime e feriti provocati dal bombardamento.

L’intervento americano, spiega il Pentagono, è stato effettuato dopo che una nave da guerra degli Stati Uniti, la USS Mason, un cacciatorpediniere lanciamissili, in navigazione nel Mar Rosso, al largo dello Yemen, ha rischiato di essere colpita da un missile per la due volte in pochi giorni sparato dagli Houthi.

lanciamissile-nave-usa

Il Pentagono ha reso noto che gli attacchi sono stati autorizzati dal presidente Barack Obama e che sono stati effettuato con missili da crociera Tomahawk lanciati dal cacciatorpediniere USS Nitze.

 

Il bombardamento americano segue di poco quello denunciato dagli Houthi che sarebbe stato effettuato dalla coalizione sunnita dell’Arabia Saudita. Una bomba è stata lanciata a Sanaa sulla folla che partecipava ad un funerale facendo 155 morti e centinaia di feriti CLICCA QUA.