UltimaEdizione.Eu  > 

Yemen: i sauditi rispondono al lancio di un missile con un bombardamento di Sana’a. 44 morti

Yemen: i sauditi rispondono al lancio di un missile con un bombardamento di Sana’a. 44 morti

44 persone hanno perso la vita a Sana’a, la capitale dello Yemen, a seguito dei bombardamenti effettuati da aerei dell’Arabia Saudita. Più di 100 le persone che risulterebbero ferite. Preso di mira il quartier generale delle forze armate delle milizie sciite degli Houthi mentre sembra che fossero in distribuzione le paghe per i soldati.

Con le vittime di oggi è salito a 2000 il numero dei morti di un conflitto che sta contrapponendo la parte sunnita del Pase, appoggiata da Arabia Saudita e gli altri paesi del Golfo, a quella sciita che gode dell’appoggio dell’Iran, anche se non è stato ancora chiarito il livello di coinvolgimento effettivo di Teheran.

Il bombardamento avviene poche ore dopo la conferma che il prossimo 14 giugno si avvieranno a Ginevra dei colloqui di pace sotto la mediazione delle Nazioni Unite e il lancio di un missile Scud da parte degli Houthi che una batteria di Patriot statunitense ha intercettato e distrutto.

Nel frattempo, si ripetono gli appelli dell’Onu per un cessate il fuoco a favore di circa 20 milioni di yemeniti, su di una popolazione di poco meno 25 milioni di abitanti, che sarebbero in condizioni disastrose sia per quanto riguarda il cibo sia per la salute pubblica.