UltimaEdizione.Eu  > 

Yemen: bombardamento sunnita di un ospedale provoca quattro morti e 10 feriti

Yemen: bombardamento sunnita di un ospedale provoca quattro morti e 10 feriti

Quattro persone sono state uccise e 10 ferite da un missile che ha colpito un ospedale di Medici Senza Frontiere nel nord dello Yemen. Tre dei feriti fanno parte dello staff ospedaliero.

L’organizzazione umanitaria denuncia che il bombardamento è stato opera di un aviogetto della coalizione sunnita dei Paesi del Golfo che combattono nello Yemen contro le milizie sciite degli Houthi le quali si sono impadronite di una buona parte del paese dopo aver estromesso il Presidente eletto Hadi rifugiatosi per molti mesi nella capitale dell’Arabia Saudita.

L’ospedale si trovava in una zona controllata dai ribelli nella provincia di Saada dove già altri bombardamenti simili hanno preso di mira presidi sanitari di Medici senza frontiere.

Sino ad oggi sarebbero stati quasi 3 mila le persone rimaste uccise nello Yemen da quando nel marzo scorso è iniziata una sanguinosa guerra civile.

Agli inizi di ottobre 2014 un altro ospedale di Medici senza Frontiere è stata bombardato a Kunduz in Afghanistan e anche in quel caso ci furono numerosi morti e feriti.