UltimaEdizione.Eu  > 

Voci su nostri militari attaccati in Libia. Ma l’Italia non ha truppe sul terreno

Voci su nostri militari attaccati in Libia. Ma l’Italia non ha truppe sul terreno

Secondo una fonte israeliana, militari italiani e britannici sarebbero finiti due giorni fa, il 27 aprile,  in una imboscata dei miliziani dell’Isis in Libia mentre un convoglio delle forze speciali dei due eserciti si stavano recando da Misurata a Sirte.

La notizia, infarcita di molti particolari su come si sarebbe svolto lo scontro, lascia perplessi perché numerose volte ai più alti livelli è stata smentita, sia in sede politica, sia da parte dei vertici militari italiani, la presenza di nostre truppe presenti sul territorio libico.

Lo stesso sito israeliano, del resto, riporta la notizia che il giorno dopo il supposto scontro a fuoco il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha negato che ci siano militari italiani nel paese nord africano. In precedenza anche il Ministero della Difesa era intervenuto  per smentire ufficialmente notizie ciclicamente circolate sulla presenza di nostri militari in Libia.

In particolare, lo Stato Maggiore della Difesa emise un comunicato lo scorso 3 dicembre 2015 a seguito di un articolo de Il Foglio CLICCA QUA

Sempre lo Stato Maggiore della Difesa aveva tre giorni fa anche smentito le notizie relative al prossimo invio nel paese nord africano di 900 militari italiani  CLICCA QUA