UltimaEdizione.Eu  > 

Violento Tornado in Usa investe Oklahoma City. Più di novanta morti e centinaia di feriti. Distrutta una scuola

e 20 bambini tra le vittime. Oklahoma City, capitale dell’omonimo state, la 31 esima città più importante degli Stati Uniti, è stata colpita per una quarantina di minuti dalla furia dei venti, classificati di categoria EF5, con punte vicine ai 300 Km l’ora. Intere zone della città sono rimaste completamente polverizzate con case, alberi e animali letteralmente volati in aria. Colpito in pieno l’ospedale. Fortunatamente tutti i pazienti sono stati messi in salvo prima che l’edificio crollasse. Il presidente Obama ha dichiarato lo stato di calamità e ha disposto l’intervento del governo federale per l’emergenza e la ricostruzione. Dal Vaticano, Papa Francesco ha espresso il suo dolore pregando per le vittime della catastrofe.