UltimaEdizione.Eu  > 

Violenti scontri in Egitto. 51 i morti. La polizia spara contro i Fratelli Musulmani tornati in piazza

Sono salite a 51 le persone uccise in Egitto negli scontri che si sono verificati tra le forse di polizia e sostenitori del deposto presidente Mohammed Morsi esponente della Fratellanza musulmana. Numerosi anche i feriti. Forse più degli 83 segnalati dal Ministero della Sanità visto che in molti non si presentano negli ospedali per timore di essere arrestati.

Più di 200 membri dei Fratelli musulmani sono stati arrestati nella sola capitale del Cairo. I sostenitori di Morsi sono scesi in piazza in diverse città mentre le autorità governative ricordavano il 40 ° anniversario della guerra detta del Yom Kippur dell’Ottobre del 1973.

Red