UltimaEdizione.Eu  > 

Violati gli archivi Usa con i dati di oltre 21 milioni di persone. 1,8 sono familiari di dipendenti

Violati gli archivi Usa con i dati di oltre 21 milioni di persone. 1,8 sono familiari di dipendenti

Il Governo Usa ha ammesso che gli hacker  riusciti a raggiungere gli archivi digitali dell’Agenzia federale del personale dipendente sarebbero entrati in possesso di “informazioni sensibili” di 21,5 milioni di persone.

L’agenzia ha precisato che l’intrusione e diversa da quella che tempo fa ha compromesso la riservatezza dei dati di 4,2 milioni di dipendenti federali che già aveva fatto tanto scalpore.

Dell’ingente numero di schede violate, 19,7 milioni riguardano i dipendenti propriamente detti e 1,8 milioni loro coniugi o conviventi.