UltimaEdizione.Eu  > 

Venezuela: 10, 13 morti durante il voto per l’Assemblea costituente

Venezuela: 10, 13 morti durante il voto per l’Assemblea costituente

In Venezuela si registrano tra i 10 e i 13 a seguito degli incidenti esplosi nel corso delle votazioni per l’Assemblea costituzionale voluta dal Presidente del Venezuela Nicolás Maduro  contestata dalle opposizioni per le quali si sarebbe recato al volto è stata il 41,5%, secondo i dati governativi, e poco più del dieci per cento secondo le dichiarazioni degli avversari del governo di Caracas.

Il presidente Nicolás Maduro ha salutato l’elezione come “il voto più grande della rivoluzione”, mentre molti paesi esteri, soprattutto dell’America Latina, hanno già fatto sapere che non riconosceranno il voto che, di fatto, chiude il Congresso  venezuelano e modifica l’assetto del paese in un quadro confuso e caratterizzato da violenze.

La nuovo assemblea costituente avrà i poteri per riscrivere la costituzione e superare l’opposizione del Congresso controllato dall’opposizione.

Maduro sostiene che si tratti dell’unico modo per ripristinare la pace nel paese dopo mesi di proteste e di stallo politico in cui è precipitato il Venezuela con la morte di Ugo Chavez.