UltimaEdizione.Eu  > 

Venerdì 28 Giugno richiude il Colosseo 8,30- 12,30, anche per musei e gallerie

Continua l’estate “bollente” per i siti archeologici e culturali della Capitale d’Italia. Dopo gli scioperi dei giorni scorsi i dipendenti del Colosseo e delle altre strutture artistiche e museali , l’insieme cioè dei luoghi romani della conservazione del sapere, incroceranno le braccia anche venerdì 28 Giugno dalle 8,30 alle 12,30. In ballo c’è la mancata definizione dell’accordo sui turni estivi.

Migliaia di visitatori, italiani e stranieri, dovranno rifare ore ed ore d’attesa durante e dopo la fine dello sciopero che sta provocando non pochi disagi. I dipendenti dei siti storici, delle gallerie e dei musei si sono riuniti alla Biblioteca nazionale ed hanno deciso di proseguire la loro agitazione perché hanno esaurito i giorni di ferie che erano autorizzati a non osservare per continuare a lavorare. Devono pertanto fermarsi.

Una situazione che sembra non trovare una soluzione e per la quale è stato chiesto il diretto intervento del Ministro dei Beni culturali. Intanto, salvo ripensamenti delle prossime ore, turisti ed appassionati è bene che si mettano l’anima in pace e si organizzino già da adesso per vedere, nel frattempo, qualcos’altro. Del resto, a Roma, il più grande museo a cielo aperto, e gratuito, non è che manchino le cose da visitare.