UltimaEdizione.Eu  > 

Vatileaks: Paolo Berlusconi e Sallusti inquisiti a Roma con altri nomi eccellenti

Vatileaks: Paolo Berlusconi e Sallusti inquisiti a Roma con altri nomi eccellenti

La Procura della Repubblica di Roma sta indagando su nomi eccellenti per una vicenda legata in qualche modo al caso Vatileaks  cioè la fuga dei documenti del Vaticano per il quale è stato avviato un processo dinanzi al Tribunale della Santa Sede e per il quale sono alla sbarra anche i giornalisti italiani Emiliano Fittipaldi dell’Espresso e Nuzzi, di Mediaset, oltre a monsignor Balda e a Francesca Immacolata Chaouqui.

I nomi eccellenti di questa nuova inchiesta romana sono quelli di Paolo Berlusconi, del Direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti e di altri personaggi, tra i quali il giornalista Enrico Cisnetto e l’imprenditore Sauro Moretti. Tutti accusati di concussione e induzione indebita. Reati emersi mentre la Procura di Terni indagava sul dissesto economico della locale diocesi e su presunti illeciti commessi in relazione alla compravendita del Castello di San Girolamo a Narni.

L’anello di congiunzione con il processo  del cosiddetto caso Vatileaks è rappresentato dalla discussa Francesca Immacolata Chaouqui finita inquisita anche dalla magistratura italiana con l’accusa, condivisa con il marito, di aver violato sistemi informatici per entrare in possesso di informazioni riservate.

 

 

L’anello di congiunzione