UltimaEdizione.Eu  > 

Vatileaks: in cinque a processo per la fuga di documenti. Anche i giornalisti Fittipaldi e Nuzzi

Vatileaks: in cinque a processo per la fuga di documenti. Anche i giornalisti Fittipaldi e Nuzzi

Rinvio a giudizio in Vaticano per cinque persone in relazione all’inchiesta avviata per la sottrazione e divulgazione di documenti riservati della Santa Sede. Oltre alle due persone arrestate circa tre settimane fa, monsignor Lucio Vallejo Balda e la consulente Francesca Chaouqui, quest’ultima poi rilasciata, saranno sottoposto ad un processo i due giornalisti Emiliano Fittipaldi e Gianluigi Nuzzi, autori di due libri che ruotano proprio attorno alla pubblicazione di carte a disposizione del Papa.

Per il prossimo 24 novembre è già fissata l’udienza preliminare e con un comunicato ufficiale, il Vaticano ha reso noto che i magistrati “hanno comunicato agli accusati e ai loro avvocati le accuse depositate per la divulgazione illecita di informazioni e documenti riservati”.

Ai quattro è stato aggiunto anche l’assistente Nicola Maio, anch’egli ex collaboratore della Commissione referente sulle strutture economiche e amministrative della Santa Sede (Cosea.

Una delle accuse più importante mosse ai cinque è quella che in Italia è definita come associazione a delinquere e così rischiano condanni superiori ai quattro anni di carcere.