UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: tre morti e 26 feriti a causa del ribaltamento di un autobus che riportava a casa, ad Indianapolis,

un gruppo di ragazzini, al ritorno da un campo estivo in Michigan, al confine col Canada. Poteva essere una vera e propria strage e si può parlare di miracolo vero e proprio se il bilancio non é più pesante. I morti sono due adulti accompagnatori, il terzo é uno dei ragazzi.

Tutti ragazzi frequentano una chiesa battista della capitale dell’Indiana, la Colonial Hill Baptist Church. L’autobus si trovava nei pressi del luogo dove era previsto l’arrivo quando avrebbe imboccato una curva a velocità eccessiva. Il mezzo ha urtato lo spartitraffico e si è ribaltato.

L’autista si è salvato e avrebbe parlato alla polizia di un cedimento dei freni. I ragazzi rimasti feriti sono stati portati al Riley Hospital for Children di Indianapolis. Solo uno di loro sarebbe in condizioni particolarmente critiche.

Red