UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: riesce recupero del vettore di lancio dei satelliti che potrà essere utilizzato nuovamente

Usa: riesce recupero del vettore di lancio dei satelliti che potrà essere utilizzato nuovamente

La società statunitense SpaceX è riuscita ad ottenere con successo l’atterraggio di un vettore di lancio senza equipaggio, denominato Falcon-9 , dopo essere stato utilizzato per mettere 11 satelliti in orbita.

Il razzo ha preso terra intatto a circa 10 km dalla rampa di lancio di Cape Canaveral, in Florida, da dove si era staccato circa dieci minuti prima.

Non si tratta del primo caso in cui un razzo è stato recuperato intatto, ma in questo caso ci si trova di fronte ad una vera e propria pietra miliare perché il Falcon-9 diventa così un vettore dalle grandi dimensioni utilizzabile numerose volte per i normali lanci dei satelliti normalmente messi in orbita.

La SpaceX, che ha un contratto miliardario per i lanci necessari alla Nasa dei satelliti che trasportano i carichi di rifornimento diretti verso la Stazione spaziale internazionale, è impegnata da tempo nel tentativo di ridurre il costo delle operazioni spaziali private proprio grazie all’adozione di componenti riutilizzabili come sono i razzi adoperati per i lanci i quali influiscono non poco sui costi della messa in orbita.