UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: puniti i militari che bombardarono ospedale per errore in Afghanistan

Usa: puniti i militari che bombardarono ospedale per errore in Afghanistan

L’esercito americano ha punito più di una dozzina di militari ritenuti responsabili del bombardamento compiuto per errore di un ospedale di Medici Senza Frontiere avvenuto lo scorso anno a Kunduz, in Afghanistan, per cui persero la vita 42 persone lo scorso anno.

Il Pentagono ha riconosciuto che la clinica è stata colpita per sbaglio e che, quindi, i militari responsabili dell’errore non affronteranno accuse di natura penale.

Le punizioni, da quello che trapela, si sono concretizzate in richiami formali ed alcune sospensioni dal servizio.

Il bombardamento avvenne lo scorso mese di ottobre da parte di un elicottero degli Stati Uniti dopo che i talebani avevano ripreso il controllo della città da cui erano stati cacciati sin dal 2001. I militari Usa erano convinti che l’ospedale dell’organizzazione di volontariato internazionale fosse stato trasformato in un fortilizio dagli insorti afghani.