UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: finisce nel sangue rivolta in carcere privato dell’Oklahoma. 3 detenuti morti

Usa: finisce nel sangue rivolta in carcere privato dell’Oklahoma. 3 detenuti morti

Finisce nel sangue una rivolta di detenuti in un carcere a gestione privata nei pressi di Tulsa, nello Stato americano dell’Oklahoma dove sono dovute intervenire le guardie. Il bilancio parla di tre detenuti morti e di altri cinque feriti.  

 

La protesta è avvenuta nel penitenziario di Cimarron la cui gestione è affidata alla società privata “Correctional Corporation of America”, una delle maggiori compagnie statunitensi che si occupano di gestioni di prigioni in tutto il Paese. 

 

Bella struttura sono presenti 1.650 detenuti uomini, alcuni dei quali in regime di massima sicurezza, ma la rivolta è scoppiata in una sezione dove si trovano detenuti in regime di media sicurezza. Tre mesi fa altri 12 detenuti erano rimasti feriti nel corso di un’altra rivolta.