UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: Corte suprema dice si all’uso di un veleno per le esecuzioni capitali

Usa: Corte suprema dice si all’uso di un veleno per le esecuzioni capitali

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha confermato la possibilità che le esecuzioni capitali possano essere condotte a termine utilizzando anche il Midazolam, sostanza di cui era chiesto il banda da organizzazioni a favore dei diritti umani secondo i quali il suo uso era anticostituzionale perché crudele.

La sentenza segna una sconfitta per i contrari per gli oppositori della pena di morte i quali avevano avviato una dura battaglia legale dopo che il Midazolam era stato utilizzato in tre stati americani nel corso del 2014 provocando il decesso dei condannati in tempi giudicati troppo lunghi per non far considerare le esecuzioni di quel tipo come disumane.

Diversi stati americani hanno iniziato ad utilizzare il Midazolam dopo che i produttori europei hanno sospeso la vendita del Tiopentale sodico utilizzato nelle miscele che formano i componenti delle iniezioni letali utilizzate nelle camere della morte delle prigioni statunitensi.