UltimaEdizione.Eu  > 

Uragano Matthew: 100 morti ad Haiti. Ora, verso la Florida

Uragano Matthew: 100 morti ad Haiti. Ora, verso la Florida

Sono cento le vittime che si è lasciato dietro ad Haiti l’ uragano Matthew, considerato la più violenta tempesta abbattutasi sui Caraibi in un decennio. Subito dopo la tempesta ha colpito le Bahamas  Cuba e la Repubblica Dominicana dove ha provocato altre vittime.

L’uragano, che per le Nazioni Unite ha aggravato la peggiore crisi umanitaria che abbia mai colpito Haiti dopo il devastante terremoto del 2010, è stato caratterizzato da  venti che hanno toccato la velocità di 230 chilometri orari portando distruzioni nelle città e nelle zone agricole.

Negli Stati Uniti, milioni di persone sono stati invitati a lasciare le zone abitate della costa sud-orientale della Florida il cui Governatore, Rick Scott, ha invitato i residenti a prepararsi ad una probabile devastante tempesta.

Uragano Matthew visto dal satellite

Uragano Matthew visto dal satellite

Secondo l’Unicef, quattro milioni di bambini sono a rischio di soffrire la fame a causa della perdita di una consistente parte della produzione agricola.

Il governo degli Stati Uniti si è detto pronto ad aiutare le popolazioni delle zone colpite e sta già inviando 300 marines verso Haiti.