UltimaEdizione.Eu  > 

Uomini armati hanno attaccato l’ambasciata russa a Tripoli, la capitale della Libia. Un morto tra assalitori

L’attacco sarebbe legato alla notizia che una donna russa é stata arrestato con l’accusa di aver ucciso un alto funzionario militare libico nella propria abitazione.
Il ministero degli Esteri russo ha comunque detto che l’attacco è stato respinto e che i diplomatici presenti erano al sicuro dopo essere stati evacuati.

Nel corso dell’attacco un aggressore sarebbe rimasto ucciso e quattro libici feriti. Adesso l’edificio dell’ambasciata russa è circondato da mezzi ed uomini dell’esercito.

La donna russa, di cui si conoscerebbe solo il nome di battesimo, Katerine, è sospettata di aver ucciso l’ingegnere militare Mohamed Alsusi e di aver anche sparato ed accoltellato la madre della vittima.

Red