UltimaEdizione.Eu  > 

Unioni Civili: si del Senato. Con fiducia, ma senza le adozioni

Unioni Civili: si del Senato. Con fiducia, ma senza le adozioni

Il Senato da il disco verde alla legge sulle Unioni Civili. Il Governo di Matteo Renzi riceve la fiducia sul provvedimento con 173 voti a favore e 71 contrari. I senatori del Movimento dei Cinque Stelle escono al momento del voto in evidente e profonda polemica con la maggioranza.

La legge è passata, però, grazie al sostegno del gruppo Ala creato da Verdini con molti fuoriusciti da Forza Italia. In 18 su 19 di loro hanno votato la fiducia sul provvedimento nonostante continuino a collocarsi ufficialmente all’opposizione.

Il provvedimento è passato con lo stralcio della parte che prevedeva la possibilità delle coppie unite civilmente di poter procedere all’adozione dei figli di uno dei componenti da parte del o della partner. Si tratta di quella cosiddetta “stepchild adoption” che tanto ha diviso il Pd al proprio interno e la maggioranza che sorregge il Governo di Matteo renzi.