UltimaEdizione.Eu  > 

UK: ritrovate parti di quello che potrebbe essere il Corano più antico del mondo

UK: ritrovate parti di quello che potrebbe essere il Corano più antico del mondo

Ritrovati nella biblioteca dell’Università di Birmingham nel Regno Unito dei frammenti di quella che potrebbe essere la copia più antica al mondo del Corano. Il manoscritto è stato sottoposto all’analisi basata sul radiocarbonio presso l’Università di Oxford, e le pergamene su cui sono vergate le parole del sacro testo dei musulmani sono state datate tra il 568 ed il 645 dopo Cristo.

Si tratterebbe, dunque di un periodo vicinissimo a quando si ritiene che il Profeta Muhammad l’abbia ricevuto sotto dettatura da Allah. Il profeta, infatti, si pensa che sia vissuto tra il 570 e il 632.

I manoscritti sono scritti con inchiostro in Hijazi – una prima forma di arabo e contengono parti di una Sura.