UltimaEdizione.Eu  > 

Ufficiale italiano ucciso in un attentato in Afghanistan. E’ il Capitano dei Bersaglieri Giuseppe La Rosa, 31 anni, siciliano. La bomba lanciata da un ragazzino di 11 anni.

Si tratta del Capitano del III° Bersaglieri Giuseppe La Rosa, 31 anni, di origine siciliana. Una bomba a mano ha ucciso l’ufficiale e ferito altri tre militari. Sarebbe stata lanciata da un ragazzino di 11 anni. Con il caduto di oggi sale a 53 il numero dei caduti italiani in Afghanistan. Altri tre soldati sono rimasti feriti. Si tratta di componenti il Terzo Bersaglieri di stanza a Farah, l’area più meridionale e a rischio del settore ovest del Paese. Qui si trovano gli avamposti più isolati di una zona affidata al controllo dei militari italiani. Il ferito più grave è un maresciallo mentre gli altri due sono in condizioni meno peroccupanti. Sono comunque in stato di shock. Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 7 ora italiana un mezzo Lince, che tornava alla base dopo aver svolto un’attività congiunta con i militari afghani é stato attaccato. Le prime ricostruzioni dell’attentato confermerebero che Un civile afghano, sembra accertato si sia trattato di un ragazzino di soli 11 anni, si sia avvicinato al blindato italiano riuscendo a gettarvi dentro una bomba a mano.

Red