UltimaEdizione.Eu  > 

Uccide la moglie a fucilate e poi si suicida nonostante la presenza del figlioletto di 4 anni.

Ennesima tragedia familiare. Ennesimo delitto in cui resta uccisa una moglie separata. E’ accaduto ad Avola, in provincia di Siracusa. La vittima, Antonella Russo 48 anni faceva le pulizie in una clinica privata, il marito, Antonio Mensa di 55 anni, era un gommista. La coppia aveva tre figli, di 22, 18 e 4 anni.

Il più piccolo si trovava in braccio alla madre quando il marito si è presentato a casa con un fucile semiautomatico. La donna ha fatto appena in tempo a mettere il figlio al riparo nell’appartamento prima di essere raggiunto dai colpi esplosi dal marito.