UltimaEdizione.Eu  > 

Turchia: ucciso famoso avvocato curdo. Morto anche un poliziotto e feriti molti giornalisti

Turchia: ucciso famoso avvocato curdo. Morto anche un poliziotto e feriti molti giornalisti

Importante e famoso avvocato curdo è stato ucciso a Diyarbakir città a maggioranza curda città nella parte sudorientale della Turchia. Tahir Elci, questo il suo nome, era il presidente della locale associazione degli avvocati. E’ stato colpito dopo aver fatto un discorso e, nonostante il sollecito trasporto in ospedale, è deceduto per le gravi ferite riportate.

Secondo quanto dichiarato dalle autorità di Ankara, l’avvocato si è trovato in mezzo al fuoco incrociato tra polizia e un gruppo di ribelli curdi.

Il Presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha annunciato anche la morte un poliziotto nel corso dello scontro ed il ferimento di tre agenti e di un numero imprecisato di giornalisti. Il territorio di Diyarbakir è stato messo sotto il coprifuoco subito dopo l’incidente.

Elci era stato arrestato per qualche giorno lo scorso in ottobre per aver dichiarato che il PKK, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan, attualmente fuorilegge, a suo avviso non è un’organizzazione terroristica.