UltimaEdizione.Eu  > 

Turchia: morti e feriti per attentati dei curdi del Pkk

Turchia: morti e feriti per attentati dei curdi del Pkk

I ribelli indipendentisti curdi del PKK , il Partito dei lavoratori del Kurdistan, hanno effettuato due attentati dinamitardi in Turchia prendendo di mira alcuni veicoli della polizia nel sud-est del paese dove la maggioranza della popolazione è di etnia curda. La polizia parla di tre morti e 25 feriti nella città di Kiziltepe e di altri 5 deceduti e 12 feriti a Diyarbakir.

In questo ultimo caso l’attentato è stato portato contro un posto di blocco organizzato dai militari governativi su  un ponte sul fiume Tigri, mentre a Kiziltepe i curdi hanno fatto esplodere delle bombe lungo la strada, nei pressi di un ospedale.

In precedenza,  nella provincia di Sirnak, quattro soldati erano rimasti uccisi e nove feriti dopo il lancio di razzi da parte del PKK lungo il confine iracheno con la Turchia.