UltimaEdizione.Eu  > 

Turchia: attentato a Smirne. 4 morti, tra cui 2 attentatori

Turchia: attentato a Smirne. 4 morti, tra cui 2 attentatori

Nuovo fatto di sangue terroristico in Turchia. A Smirne, importante città sul mare Egeo, tre attentatori, probabilmente si tratta di uomini di un gruppo curdo estremista, recentemente staccatosi dal Pkk, hanno prima fatto esplodere un’autobomba dinanzi al tribunale locale e, poi, hanno aperto il fuoco con le loro armi uccidendo un poliziotto e un impiegato della sede giudiziaria.

Gli uomini della sicurezza hanno risposto abbattendo due degli assalitori, mentre il terzo si è dato alla fuga ed è adesso ricercato dalla polizia.

Smirne: dopo l'attentato

Smirne: dopo l’attentato

Numerose le persone  rimaste ferite a causa dell’esplosione. Alcune di loro sono considerate in condizioni molto gravi.

 

L’attacco di oggi segue i tanti attentati organizzati dei jihadisti dell’Isis, o Daesh, che hanno colpito in molte delle grandi città della Turchia, tra questi l’attacco organizzato contro i presenti la notte di Capodanno in un famoso locale notturno di Istanbul CLICCA QUA dove un uomo armato di mitra ha fatto fuoco all’impazzata su dei semplici civili, prima di darsi alla fuga. 39 sono le vittime registrate in quella occasione per la quale è giunta la rivendicazione del Califfato islamico.

Nel locale erano presenti anche degli italiani, provenienti da Modena e Brescia, che sono riusciti a salvarsi per la prontezza di spirito dimostrata gettandosi immediatamente a terra non appena il terrorista ha esploso i primi colpi.