UltimaEdizione.Eu  > 

Tunisia: coprifuoco dopo le proteste in tutto il paese per la disoccupazione

Tunisia: coprifuoco dopo le proteste in tutto il paese per la disoccupazione

Coprifuoco in Tunisia dopo svariati giorni di proteste a sfondo sociale  contro la disoccupazione e la pesante situazione economica del paese nord africano.

Manifestazioni si sono svolte nelle principali città oltre Tunisi. Nel corso degli scontri un poliziotto è stato ucciso  dopo essere stato aggredito mentre si trovava nella propria auto, nella città di Feriana.

Un disoccupato, invece, è rimasto folgorato su di un palo della luce dove si era arrampicato durante le proteste organizzate a Kasserine nei pressi dell’ufficio del governatore.

A causa dei disordini scoppiati in tutto il paese, il primo ministro Habib Essid ha interrotto un viaggio in Europa ed è rientrato a casa.