UltimaEdizione.Eu  > 

Trump rinuncia alla Corte suprema e annuncia nuovo bando per i musulmani

Trump rinuncia alla Corte suprema e annuncia nuovo bando per i musulmani

Donald Trump sta pensando di emettere un nuovo ordine esecutivo per impedire l’ingresso negli Stati Uniti alle persone provenienti da sette paesi a maggioranza musulmana. Il Presidente Usa cambia idea e rinuncia a ricorrere alla Corte Suprema degli Stati Uniti dopo aver ricevuto il verdetto negativo dalla Corte d’Appello di San Francisco che ha bocciato il suo primo provvedimenti, giudicato da molti persino anticostituzionale e dannoso per una parte dell’economia americana.

Trump lo ha detto ai giornalisti in viaggio con lui sull’Air Force One annunciando che  un “nuovo ordine” potrebbe essere deciso tra lunedì e martedì prossimi.

Il Presidente non ha fornito ulterior dettagli sui contenuti del provvedimento limitandosi a dire al riguardo che le misure non saranno troppo modificare rispetto a quelle che è adesso, di fatto, costretto a ritirare.

Secondo voci giornalistiche, però, un giudice rimasto ignoto avrebbe  confermato che ancora il vecchio provvedimento è di fronte a Tribunale di San Francisco e che  potrebbe essere esaminato in appello di fronte ad un consesso di  11 giudici corte per un nuovo esame del ricorso dell’amministrazione Americana contro il blocco del bando deciso da numerosi magistrati in varie parti del paese. Il blocco riguarda le persone provenienti da Libia, Iran, Sudan, Iraq, Siria, Somalia e Yemen.