UltimaEdizione.Eu  > 

Trema la Sicilia per lo sciame sismico tra Siracusa e Ragusa

Trema la Sicilia per lo sciame sismico tra Siracusa e Ragusa

Un forte sciame sismico continua ad interessare la Sicilia, tra Siracusa e Ragusa, dopo che l’Istituto nazionale di Geofisica e di Vulcanologia aveva registrato una scossa di magnitudo 4.6 che, avvertita chiaramente dalla popolazione, ha suscitato anche preoccupazione. La profondità è stata rilevata a soli quattro chilometri.

Lo sciame sismico viene segnalato soprattutto in provincia di Ragusa con scosse tutte attorno alla magnitudo 2.5 con una punta estrema di 3.7.

Sono giorni che il fenomeno di verifica dopo che è stato registrato lo scorso 7 febbraio una scossa di terremoto registrato con una magnitudo di 3.5, sostanzialmente nella stessa zona.

Di seguito i comuni maggiormente interessati dalla scossa più violenta perché più vicino all’epicentro e dal successivo sciame sismico. Si trovano tutti in provincia di Siracusa e in quella di Ragusa:

Palazzolo Acreide SR
Giarratana RG
Buscemi SR
Ragusa RG
Monterosso Almo RG
Cassaro SR
Chiaramonte Gulfi RG
Modica RG
Buccheri SR
Ferla SR
Canicattini Bagni SR
Rosolini SR
Noto SR