UltimaEdizione.Eu  > 

Tre corpi carbonizzati compreso quello di un bambino in un’auto ritrovata incendiata in Calabria. Forse persone scomparse da giovedì

Tre corpi carbonizzati compreso quello di un bambino in un’auto ritrovata incendiata in Calabria. Forse persone scomparse da giovedì

Ci sono anche i resti di un bambino tra i corpi carbonizzati di tre persone scoperti a bordo di un’auto a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza. La vettura, completamente distrutta dal fuoco, si trovava in una zona montuosa e difficile da raggiungere. I Carabinieri ritengono che i tre siano stati prima uccisi e poi dati alle fiamme nel tentativo di rendere impossibile o quanto meno difficoltosa l’identificazione e per cercare di cancellare prove e indizi che possano far risalire ai responsabili della carneficina.

1a3301 coriglianoL’auto distrutta dalle fiamme con all’interno i corpi carbonizzati è stata scoperta da un cacciatore che ha subito avvertito i militari. I corpi sono totalmente devasati dal fuoco, assolutamente irriconoscibili, almeno da un esame sommario, per cui non ne è stata neppure tentata l’identificazione. Gli investigatori suppongono tuttavia potrebbe trattarsi di tre persone scomparse ieri da Cassano Ionio, non lontano dal luogo del ritrovamento. Erano infatti spariti, come dissolti nel nulla, un 52 enne sorvegliato speciale, Giuseppe Iannicelli, una donna marocchina che l’uomo frequentava e un bambino di tre anni nipote di Iannicelli, di cui non si sapeva più niente dal 16 gennaio. L’allarme era stato dato la mattina successiva dal figlio di Giuseppe Iannicelli.

Beatrice Zamponi