UltimaEdizione.Eu  > 

Tre anni a Berlusconi per la compravendita di parlamentari. Ma tanto andrà tutto prescritto

Tre anni a Berlusconi per la compravendita di parlamentari. Ma tanto andrà tutto prescritto

Un Tribunale italiano, quello di Napoli, ha stabilito che Silvio Berlusconi, uno dei preminenti personaggi d’Italia degli ultimi 20 anni deve essere condannato perché ha commesso uno dei peggiori reati che potrebbe essere fatto in una democrazia: comperare dei parlamentari.

La pena è di tre anni per corruzione. La stessa comminata  a Valter Lavitola, già direttore de L’Avanti che di quella corruzione è stata complice.

I fatti risalgono al periodo 2006 -2008 quando, secondo la tesi dell’accusa accolta dal Tribunale,  Berlusconi ha pagato  il senatore Sergio De Gregorio per farlo passare tra le schiere del Centro destra e far cadere il Governo di Romano Prodi. De Gregorio allora faceva parte dell’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro.

Niccolò Ghedini, uno degli avvocati di Berlusconi, dopo aver sostenuto che la sentenza è tutta sbagliata, ha comunque precisato che è una sentenza inutile perché il prossimo 6 novembre scatterebbe la prescrizione.