UltimaEdizione.Eu  > 

Tre alpinisti di nazionalità tedesca sono morti durante un’arrampicata in Val Gardena

su una parete del Sassolungo a circa 2500 metri di quota. I tre stavano scalando la via Pichl, con tratti di quinto grado di difficoltà quando uno dei tre è scivolato trascinando nella caduta anche gli altri due.

L’allarme é stato lanciato da alcuni testimoni oculari che li hanno visti precipitare per circa 300 metri.

Altra vittima della montagna sui monti di San Salvatore, in provincia di Sondrio dove un escursionista, forse un cercatore di funghi, è morto precipitando da un dirupo.

Red