UltimaEdizione.Eu  > 

Tra le mail di Hillary Clinton spunta fuori pure Berlusconi, per niente amato da Obama e dai suoi

Tra le mail di Hillary Clinton spunta fuori pure Berlusconi, per niente amato da Obama e dai suoi

La candidata Hillary Clinton, vittima delle ferree regole della trasparenza a tutti i costi dei pretendenti alla Casa Bianca, è costretta a rendere note tutte le mail, sono decine e decine di migliaia, scambiate da Segretario di Stato dell’Amministrazione Obama, per dimostrare che, anche se utilizzate un pò dal suo indirizzo privato, lei non è mai venuta meno ai suoi doveri.

Tra queste mail, alcune delle quali hanno parti censurate perché contenenti  argomenti “top secret”, ve ne è una riguardante Silvio Berlusconi. O meglio l’incidente occorso all’ex Presidente del Consiglio italiano, allorquando gli fu lanciata in faccia una copia in miniatura del Duomo di Milano, che lo ferì sulla guancia, nel dicembre 2009.

La mail, scritta alla Clinton da un suo consigliere, Sidney Blumenthal, dimostra tutta la freddezza, se non ostilità, in ogni caso, l’imbarazzo cui erano ispirati i rapporti tra l’intera amministrazione statunitense di Obama e Silvio Berlusconi.

Blumenthal, infatti, esprime le sue perplessità e preoccupazioni sul fatto che un eventuale telefonata di cortesia, fatta dal Presidente per sincerarsi sulle condizioni di salute del premier italiano, potesse essere strumentalizzata ed utilizzata da Berlusconi per farsi pubblicità.