UltimaEdizione.Eu  > 

Torna libero l’aggressore di Berlusconi. Gli lanciò il Duomo in faccia

Torna libero l’aggressore di Berlusconi. Gli lanciò il Duomo in faccia

Torna libero Massimo Tartaglia, il perito elettrotecnico che nel dicembre 2009,lanciò in faccia a Berlusconi, ferendolo, una statuetta raffigurante il Duomo di Milano.

Tartaglia subito arrestato dopo il ferimento dell’allora Presidente del Consiglio era stato assolto dal Gup di Milano, Luisa Savoia, perché ritenuto incapace d’intendere e di volere e affidato in libertà vigilata allo psichiatra che già lo seguiva nella comunità in cui Tartaglia viveva agli arresti domiciliari.

Successivamente era tornato a casa, sempre in  libertà vigilata e con l’obbligo di continuare a frequentare un centro di riabilitazione psicosociale.