UltimaEdizione.Eu  > 

Terribile scia di sangue in Afghanistan. Una bomba nascosta in un cimitero ha ucciso sette donne afghane e sette bambini

Terribile scia di sangue in Afghanistan. Una bomba nascosta in un cimitero ha ucciso sette donne afghane e sette bambini

riuniti per celebrare la festa di Eid al-Fitr, che segna la fine del Ramadam, attorno alla tomba di un parente. Alla vigilia della festa degli uomini armati hanno ucciso una bambina di otto anni, figlia di un senatore ed il suo autista. Il senatore, Rouh Gul Khairzad, ed altri parenti sono rimasti feriti, ma sono sopravvissuti all’agguato avvenuto a Ghazni, in una provincia a sud di Kabul. Ad Helmand nello stesso giorno, un attentatore suicida ha preso di mira l’auto del capo della polizia provinciale, uccidendo tre delle sue guardie del corpo.