UltimaEdizione.Eu  > 

Terremoto nelle Marche: scossa del 4.4 Richter alle 8,44 ad Ancona paura ma nessun danno a persone e cose

Terremoto nelle Marche:  scossa del 4.4 Richter alle 8,44 ad Ancona  paura ma nessun danno a persone e cose

Forte scossa di terremoto nelle Marche. Molta paura ma per ora non si registrano danni a persone e cose. Il sisma del 4.4 della scala Richter è avvenuto alle 8,44 ed è stato avvertito soprattutto ad Ancona, Numana, Sirolo e Porto Recanati. L’epicentro è stato localizzato dall’Istituto Nazionale di Geofisica nel mare Adriatico centro-settentrionale a una profondità di 7,9 chilometri.

La scossa ha provocato molto panico. Tantissime le persone uscite in strada per la paura. I centralini di Vigili del Fuoco e Protezione Civile sono rimasti in breve intasate dal gran numero di chiamate delle persone in cerca di informazioni e di indicazioni sul da farsi. Secondo quanto reso noto dall’Ingv, il sisma è stato registrato a una distanza fra 10 e 20 chilometri dalla costa fa parte dello “sciame sismico” che interessa la riviera adriatica praticamente dall’inizio dell’estate.

aaasirolo3Il 21 luglio scorso era stata già avvertita una scossa di magnitudo 4.9. alle 3,32 del mattino, seguita poi da una scossa di magnitudo 4 alle due ore dopo. Scosse che, date le ore notturne, in quel caso avevano generato maggior panico tra gli abitanti e i turisti in vacanza lungo le coste del Conero. Fino al 19 agosto lo “sciame” ha registrato 109 scosse.

Il sisma di oggi ha, comunque, provocato il distacco di un grosso blocco di calcare dal Monte Conero. Una massa di notevoli dimensioni è caduta fra la Spiaggia Gigli e i Lavi di Sirolo, una zona già interdetta alla balneazione perché a rischio di frane. “Non ci sono stati feriti – spiega il sindaco di Sirolo, Moreno Misiti – ma stiamo monitorando la situazione con verifiche in tutta l’area”. Il fumo di polvere provocato dal crollo era visibile fino a Numana.

Luca Marco Massidda

.