UltimaEdizione.Eu  > 

Terremoto in Umbria avvertito in larga parte dell’Italia centrale, soprattutto a Perugia, Toscana e Marche

Terremoto in Umbria avvertito in larga parte dell’Italia centrale, soprattutto a Perugia, Toscana e Marche

Un terremoto di magnitudo d’intensità 3.1 è stato registrato dall’Istituto Nazionale di geofisica e di vulcanologia nei pressi di Perugia, più esattamente nella val Nerina, la stessa area in cui si verificò il sisma del 1979 e che presenta frequenti movimenti tellurici. La profondità del sisma di queste ore è stata rilevata attorno ai 10 chilometri. Avvertita distintamente a Perugia ed in altre aree dell’Umbria e delle regioni confinanti dell’Italia centrale.
Di seguito l’elenco delle località che si trovano in un area di 20 chilometri di distanza dall’epicentro che ricadono tra Umbria, Toscana e Marche, in particolare la Provincia di Pesaro e Urbino:
San Giustino PG
Città di Castello PG
Apecchio PU
Sansepolcro AR
Mercatello sul Metauro PU
Borgo Pace PU
Citerna PG
Monte Santa Maria Tiberina PG
Monterchi AR
Pietralunga PG
Sant’Angelo in Vado PU
Anghiari AR
Piobbico PU
Montone PG
Sestino AR