UltimaEdizione.Eu  > 

Terremoto: altre forti scosse. Roma: chiuse metro e scuole

La zona dell'epicentro

Altre forti scosse di terremoto tra l’Aquila e Amatrice nel corso della giornata con al più violenta alle 11,15. La forza della magnitudo e’ stata di 5.6 dopo quella di 5.3 delle 10,25. Una terza scossa alle 11,26, sempre nella stessa zona di magnitudo 5.3.      A Roma chiuse per precauzione le linee della metropolitana e, molte scuole. Sospese le visite del palazzo del   Quirinale e sgomberato la sede del Csm.                                                                                                                 Per alcune ore sono stati sospesi i viaggi delle linee della metropolitana nella capitale, dove sono anche chiuse alcune scuola.                                                                                                                                                                                                     La situazione è diventata particolarmente drammatiche nelle aree dove ci sono state nei mesi scorsi i terremoti nel centro Italia, tra Lazio, Marche, Umbria ed Abruzzo. Molti centri abitati sono rimasti isolati e decine di migliaia di persone sono prive di elettricità. Timore che a causa di una valanga provocata dalle scosse abbia travolto le persone che si trovavano in un albergo.                                                                                                                                                             Di seguito l’elenco dei comuni più vicini all’epicentro della scosse più forti registrate in giornatatabella terremoto