UltimaEdizione.Eu  > 

Terremoto a Taiwan: si continua a cercare tra le macerie. 117 dispersi. 36 i morti

Terremoto a Taiwan: si continua a cercare tra le macerie. 117 dispersi. 36 i morti

Continua l’impegnativo lavoro dei soccorritori tra le macerie degli edifici crollati per un violento terremoto a Tainan, nel sud dell’isola di Taiwan. Così, alcune persone sono state trovate ancora in vita a 48 ore del sisma che ha toccata l’intensità di magnitude di 6.5.

Una donna è stata ritrovata ancora viva sotto il corpo del marito in un appartamento di un grattacielo collassato le cui immagini hanno fatto il giro del mondo perché hanno immediatamente dato il senso della forza del sisma. Purtroppo, con il marito è stato trovato morto anche il loro figlioletto di due anni.

Un secondo superstite è stato estratto dalle macerie quasi contemporaneamente riducendo di poco l’elenco delle 117 persone segnalate ancora come disperse travolte nel crollo del palazzo di 17 piani.

Il sindaco di Tainan ha reso noto che non sono stati avvertiti da parte dei soccorritori altri segni di vita provenire dalle macerie da parte dei soccorritori. Il bilancio dei morti è per il momento fissato a 36, mentre oltre 500 sono i feriti.