UltimaEdizione.Eu  > 

Terra bruciata attorno a Matteo Messina Denaro, il capo di Cosa Nostra. Arrestati anche la sorella ed il nipote

Terra bruciata attorno a Matteo Messina Denaro, il capo di Cosa Nostra. Arrestati anche la sorella ed il nipote

Si stringe il cerchio attorno a Matteo Messina Denaro considerato l’attuale “capo dei capi” di Cosa Nostra? E’ appena scattata un’operazione di Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Direzione investigativa antimafia (Dia) che ha portato all’arresto della sorella, del nipote del boss e di altri parenti e  numerose persone collegate all’uomo più ricercato d’Italia. L’operazione disposta dagli inquirenti di Palermo interessa la provincia di Trapani e riguarda, in particolare, le famiglie mafiose di Castelvetrano e Campobello di Mazara

Le ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip su richiesta della Procura distrettuale antimafia di Palermo.

Le accuse nei confronti degli indagati sono, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, intestazione fittizia di beni ed estorsione.

Secondo gli inquirenti e gli investigatori, gli indagati esercitavano il controllo capillare sulle attività economiche nella provincia di Trapani, con ingenti interessi nel settore dell’edilizia.

RomaSettRed